Caricabatterie lineari

Purtroppo, non tutte le reti elettriche erogano una tensione costante di 230 V. Anche piccole variazioni della tensione di rete possono causare la ricarica insufficiente o l'ebollizione (formazione di gas) delle batterie. In caso di ricarica insufficiente, la piastra negativa non è completamente convertita, quindi parte del materiale rimane inattiva. La ricarica eccessiva comporta invece l'ebollizione e quindi l'esaurimento della batteria. Inoltre, il surriscaldamento danneggia le piastre in piombo.

Il caricabatterie a tecnologia switch primaria di CTEK, che non è influenzato dalle variazioni della tensione di rete, assicura una ricarica più efficiente della batteria.

Caricamento in corso